Fakhraddin Gafarov

Tar musician

Gafarov ensemble
Torna all'elenco

Progetti

Fakhraddin Gafarov ensemble

Torna all'elenco

L'Ensemble Gafarov ensemble (Stella d'Oriente) suona un repertorio sia colto che popolare, di musiche raccolte in diversi paesi medio orientali tra i quali Azerbaijan, Iran, Turchia, Afghanistan, l'area dei Balcani e il patrimonio ricchissimo della musica rom. Fondato e diretto dal Maestro Fakhraddin Gafarov, (già direttore del Conservatorio Nazionale di Musica di Baku e solista nell'Orchestra della Radiotelevisione di Stato dell'Azerbaijan), il gruppo si avvale a seconda dell'occasione di musicisti diversi e ospiti, utilizzando strumenti tradizionali a corde pizzicate, a fiato e a percussione. La ricerca musicale si sviluppa tra Oriente e Occidente attraverso meditazione e danza, purezza del suono e ritmi coinvolgenti: sapori e colori ancora poco noti al grande pubblico ma di una tale ricchezza da trascendere mode e mercati. Le melodie sono onirici viaggi in luoghi ancestrali della memoria, perle di semplicità e saggezza, così come il ritmo suggerisce antichi riti e danze sensuali.

Franco Battiato. Reggio Emilia - 30 ottobre 2005

Teatro Municipale Valli - Sala degli Specchi
Concerto del trio Gafarov ensemble


Il trio Gafarov ensemble propone un repertorio, sia colto, sia popolare, di melodie raccolte in diversi paesi medio orientali come Azerbaijan, Turchia, Iran, Afganistan. Fondato e diretto dal maestro Fakhraddin Gafarov, utilizza strumenti tradizionali a corde pizzicate, a fiato e a percussione. La ricerca musicale si sviluppa tra Oriente e Occidente attraverso la meditazione e la danza, la purezza del suono e il ritmo coinvolgente:"Sapori e colori ancora poco noti al grande pubblico ma di una tale ricchezza da trascendere le mode e i mercati". Le melodie sono "onirici viaggi in luoghi ancestrali della memoria, perle di semplicità e virtuosismo" cosiì come i ritmi suggeriscono "antichi riti e danze sensuali".

Musica: espressione dell'anima.
Musica: dialogo della creatura con il suo Creatore.
Musica: luce divina al cui fulgore attingono i sentimenti di un cuore assetato di Pace e del divino.

Proprio questo le musiche di Gafarov ensemble ci fanno intendere; questo ci porgono, nel florilegio preciso e scelto di musiche popolari e musiche dello spirito, sotto l'abilita' di dita esperte, con la vibrazione di strumenti antichi che racchiudono il fascino dei deserti indiamantati di stelle, e gli ampi silenzi dell' Oriente il cui allettamento e' tanto più forte quanto piu' avvertiamo il richiamo dei sentimenti, del misticismo e della Fede. Basta che il nostro cuore si svegli al fascino del mistero, basta che il nostro cuore vibri di quella luce divina che solo la Fede sa dare, basta "saper sentire", ed ecco che i tre musicisti ci aprono lo scrigno prezioso di queste Mille e una notte della musica, nei molteplici brani in cui è racchiusa la sconfinata bellezza di quell' Oriente che è sogno, e incantesimo e fascino per un cuore che, innammorato, ne sappia gustare la profonda seduzione.

Gabriel Mandel Khan
Vicario generale per l'Italia della Confraternita sufi Jerrahi-Halveti

.........

Fakhraddin Gafarov: Tar, Ud, Saz, Ney, Balaban, Voce
Fabio Marconi: Chitarra, Ud
Simone Amodeo: Ud, Dumbak, Bendir, Daff, Darbuka
Davide Marzagalli: Sassofono, Clarinetto, Darbuka